I BAMBINI SALVANO IL MONDO

I BAMBINI SALVANO IL MONDO

La Compagnia “LA PIAZZA DEGLI ARTISTI”, già da tempo impegnata con l’omonima Accademia nella formazione artistica di giovani talenti nelle arti dello spettacolo, propone agli allievi della Scuola dell’Infanzia e Primaria di Primo Grado il Musical per Bambini dal titolo “I BAMBINI SALVANO IL MONDO”.

Il Musical – interamente scritto, nella drammaturgia e nelle liriche, da Fabrizio Romagnoli (www.fabrizioromagnoli.it) -, avrà la durata complessiva di circa 60 minuti e potrà – anche – essere eseguito, direttamente, all’interno degli ambienti scolastici all’uopo destinati ove la Compagnia monterà la necessaria scenografia ed attrezzerà i luoghi con apposita strumentazione audio fonica.

Visto il tema trattato nell’opera teatrale, il cast – composto da tre giovani performer che annoverano al proprio attivo numerose esperienze in prestigiosi teatri – interagirà con il giovane pubblico prendendo spunti dalle medesime tematiche che emergeranno dalla sceneggiatura; quindi la rappresentazione avrà, oltre che lo scopo intrattenitivo, anche e prioritariamente quello educativo.

 

La Direzione Artistica della Compagnia è a disposizione di tutti coloro volessero avere ulteriori chiarificazioni specifiche, questi potranno chiamare il numero 329.4904266, ovvero scrivere a lapiazzadegliartisti@live.it .

SINOSSI

Nello spazio interstellare è scattato l’allarme, il pianeta Terra si sta spegnendo!
Ciò che una volta era un pianeta luminoso, azzurro e verde, ora risulta essere un puntino grigio e scuro nell’immensità dello spazio.
Splendente”, il cavaliere del pulito, è stato inviato sulla Terra per indagare sull’accaduto e, se possibile, per salvare il pianeta dalla sua triste sorte.
Gli abitanti della Terra stanno, volontariamente, distruggendo il loro mondo.
Lo smog delle industrie e delle macchine, il disboscamento delle foreste, l’inquinamento dell’acqua e l’immondizia, sono la causa di tale autodistruzione.
Il cavalier Splendente indice una conferenza con i sovrani e le regine di questi “Regni Oscuri” e mostra loro che cosa sta succedendo.
L’imperatrice Immondizia Puzzolente, l’imperatore Petrolio Turbo Motore, l’imperatrice Motosegarotante, e l’imperatrice Nuvola Nera incontreranno il cavaliere Splendente; ma, purtroppo, la loro arroganza, dettata dall’avidità di potere e dei soldi, non permetterà al nostro eroe di trovare la soluzione.
Disperato per l’annunciata fine del pianeta Terra, al cavalier Splendente viene un’idea: la nuova generazione di essere umani – i bambini di oggi – saranno i paladini del futuro.
Partire dalle piccole cose per arrivare ad ottenere grandi risultati” sono le parole che dicono i saggi della galassia da cui Splendente proviene e, quindi, la raccolta differenziata fatta in casa, l’uso corretto e coscienzioso della corrente elettrica, il valore dell’energia pulita del vento e del sole ed il rispetto della natura saranno i principi fondamentali che i bambini dovranno capire.
Il pianeta Terra può e deve essere salvato ed oggi può essere l’inizio del nuovo mondo.

Fabrizio Romagnoli

CAST

LAURA DRAGOTTA

Nata a Palermo nel 1990, inizia la sua carriera universitaria abbracciando il settore scientifico, per poi cambiare totalmente rotta nel 2009 scegliendo il corso del DAMS nel campo dell’arte, della musica e dello spettacolo. 
Parallelamente, comincia lo stesso anno ad avere i primi approcci col musical frequentando il corso di avviamento dell’accademia DA.RE.C di Palermo, sotto la direzione artistica di Gino Landi e Riccardo Trucchi. 
Continua con l’università ottenendo la laurea nel 2014, senza mai abbandonare la passione per lo spettacolo. 
Lo stesso anno, infatti, decide di intraprendere un nuovo percorso accademico di tre anni a Torino presso la Gypsy Musical Academy, fortificando la sua passione soprattutto per il canto e la recitazione. 

 


                                                                                                   LORENZO MANCUSO

Nasce a Palermo nel 1998, eclettico per indole riesce a conciliare il suo impegno universitario con la sua passione per le arti dello spettacolo; infatti inizia molto presto con lo studio del canto, della danza, della recitazione e del pianoforte.
Benchè giovanissimo ha già al suo attivo ruoli da coprotagonista in diversi musical e film musicali; recentemente si è, altresì, cimentato con eccellenti risultati nella sceneggiature e regia cinematografica.
Esperienza cinematografica supportata da interessanti lavori fotografici a tema e non con indirizzo educativo dallo stesso realizzati.

 

 

CINZIA GARGANO

Nasce a Palermo nel 1987, già in tenera età si approccia allo studio della danza classica presso il Centro Danza Nancy sotto la guida di Nancy Cannilla ed in seguito si avvale dell’insegnamento di Claudia Wilmet, ballerina solista dell’Opera di Parigi, e di tanti altri artisti del panorama internazionale.
Successivamente integra la sua formazione artistica studiando professionalmente canto e recitazione.
Nel 2001 intraprende il suo percorso professionale come performer in Musical e Spettacoli Teatrali; viene chiamata a formare il trio vocale “LE MORGANE” per passare, successivamente, nella band “TERESA”.Intensa attività artistica che integra la sua prevalente attività professionale nell’insegnamento delle Attività Motorie.

 

 

FABRIZIO ROMAGNOLI

È attore, autore, regista teatrale e insegnante di recitazione, di interpretazione canora e di scrittura drammaturgica.
La sua carriera artistica lo vede protagonista in Germania nei più importanti musical, quali “Cats” e “Buddy Holly-Das Musical” ed il suo talento artistico non può non incontrare, nel suo ampio percorso, testi classici italiani e non, da Shakespeare a Feydeau, da Eschilo a Goldoni.
Lo ricordiamo in “Sogno di una notte di mezza estate”, “Sarto per signora”, “Orestea” e “Arlecchino servitore di due padroni”.
Oltre ad essere sui palcoscenici della scena internazionale e nazionale, è altresì protagonista di cinemafiction pubblicità; lo ritroviamo, anche, nel cast de “Il Generale Dalla Chiesa” di Giorgio Capitani, “Giorgione da Castel Franco – Sulle tracce del genio” di Antonello Belluco, “Schumann Therapy” di Simona Bonaccorso, “Il segreto di Italia” di Antonello Belluco ed ancora: “Un medico in famiglia“, “I Medici“, “Un posto al sole“, ecc.
Parallelamente alla sua carriera attoriale, è impegnato sul territorio nazionale in qualità di formatore come insegnante di recitazione e di interpretazione canora.
Il suo metodo innovativo conduce l’attore a un approccio naturale alla recitazione, liberandolo da retaggi arcaici e valorizzandone l’individuale potenziale artistico.
La sua formazione così eclettica, lo porta a sviluppare un definito interesse per la drammaturgia d’oltralpe, dove affonda le radici per la successiva evoluzione del suo percorso autorale; è, infatti, nel teatro contemporaneo che ha sede il suo essere.
La sua necessità di narrare il presente dà voce al suo primo libro di atti unici “Teatro contemporaneo” e, poi, alla seconda raccolta “Teatro contemporaneo II”.